Babel — murmuris
19209
page-template-default,page,page-id-19209,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.1.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive

Babel

tratto da Anna Cappelli di Annibale Ruccello, L’avvoltoio di F. Kafka e L’Enciclopedia della Donna

uno spettacolo Murmuris
drammaturgia Laura Croce e Luisa Bosi
con Luisa Bosi
regia Laura Croce
scene e costumi Francesco Migliorini

A metà degli anni ‘60 usciva in Italia l’ormai mitologica Grande Enciclopedia della Donna che, incurante del mondo che andava avanti veloce, dava consigli rigorosi alle aspiranti fidanzate, spose e madri. 

Fu un successo strepitoso. Rubriche di cucina, arredamento e giardinaggio erano graziosamente accostate a

consigli di psicologia, lezioni di storia e di bon- ton, il tutto incorniciato da commoventi disegni e illustrazioni.

Un imperdibile compendio con cui affrontare il futuro senza perdere di vista femminilità, garbo e buona educazione, ma con la nostalgia per uno stile di vita rassicurante e apparentemente perfetto.

Ester, esperta insegnante di economia domestica, ci accompagna attraverso le pagine di un libro che tutto contiene e fagocita, compresa colei che ne parla. 

Ma la vita fatica a stare tutta quanta in una scatola, è più grande e più feroce e trabocca, imponendosi e facendo franare l’illusione di una confortevole vita di provincia. La nostra deliziosa e spietata Ester chi è davvero? In quale direzione volge lo sguardo feroce di chi desidera una vita diversa, in fondo normale?