Conversazioni - Azioni dall'opera di Elio Vittorini — murmuris
18285
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-18285,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-13.1.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive
 
Murmuris

Conversazioni – Azioni dall’opera di Elio Vittorini

Ex Monastero di S. Orsola, Firenze

Sabato 08 Aprile
h 19.30 – h 22.00
doppia replica

Nuova creazione 2017

Tratto dall’opera Conversazione in Sicilia di Elio Vittorini
una produzione Murmuris
ideazione e cura Laura Croce, Luisa Bosi
con Simona Arrighi, Luisa Bosi, Ilaria Cristini, Roberto Gioffrè, Arsen Khachatryan, Francesco Mancini, Andrea Scuffi, Martino Tazzari
e con Angelo Castaldo, Kebba Cham, Hibrima Bajo,Sofia Menci, Muhammed Wally

video Jacopo Jenna
in video Roberta Bosetti

voce Massimo Conti
luci e allestimento Gabriele Termine
coordinamento e organizzazione Elisa Bonini
comunicazione Francesco Migliorini

Studiare Vittorini significa non solo riscoprire uno dei più grandi romanzieri europei, ma anche accostarsi a un intellettuale puro che, con il suo lavoro di critico, consulente editoriale, giornalista, ha formato il gusto letterario dell’Italia del ‘900 e ha voluto porre le domande cruciali a un intera generazione di artisti e intellettuali.
Cos’è Conversazione in Sicilia? Un romanzo indispensabile per comprendere il nostro paese, un testo in cui si trovano le questioni fondanti della nostra storia più recente e dolorosa.
Un viaggio in questo “mondo offeso”
Un ritorno
Una conversazione
Un percorso di conoscenza guidato da pietà e ragione: Beatrice e Virgilio. Pietà per questa umanità dolente, abbandonata, ma la ragione ispira e costringe a cercare nuove strade per uscire da questo inferno.
Uno sguardo, quello di un bambino, lo sguardo dei 7 anni, lo sguardo dei miracoli, di un aquilone nell’alta luce.
Un uomo poi, reale due volte. Bambino e adulto, che torna in quei luoghi per vedersi, per riconoscersi.

Qui, per noi, Conversazione in Sicilia è un viaggio breve e lunghissimo alla scoperta dell’unica possibilità per restare Uomini: la compassione. Qui per noi si tratta di far incontrare un testo, che confonde per la sua bellezza, e un luogo abbandonato che potrebbe essere risorsa per la città è che invece giace fatiscente. Murmuris, come spesso ha voluto fare nei suoi anni di attività a Firenze, si apre alla città uscendo dal sua casa, il Teatro Cantiere Florida, per dialogare con gli spazi più interessanti, faticosi o prestigiosi. Perché il Teatro deve essere ovunque, deve conquistare territori, deve dilagare e incuriosire, deve diventare occasione per scoprire un museo dimenticato, una sala sconosciuta, un monastero abbandonato.

Conversazione in Sicilia_ murmuris